Calcio, Davide Fabris lancia il Tolmezzo

Dal sito del Tolmezzo Carnia proponiamo il resoconto della partita della quinta giornata di Promozione Girone A.

PRATA FALCHI – TOLMEZZO 0-1

GOL: st 21’ Davide Fabris.
PRATA FALCHI: Rossi, Pase, Paccini, Sist, Erodi, Vivan, Zentil (25’st Caldarelli), Romanzin, Basso (17’st Benedetto), De Marco (19’pt Posocco), Loschi (25’st Brichese). All. Dorigo.
TOLMEZZO: Di Giusto, M.Rovere (17’st Drammeh), Sabidussi, Scarsini, F.Rovere, D.Fabris, Madi (28’st Pasta), S.Fabris (42’st Valent), Vidotti (17’st Cristofoli), G.Micelli, Zancanaro (10’st Mario Nassivera). All. Negyedi.
ARBITRO: Gambin di Udine (Lappostato-Scafidi).
NOTE: Espulsi Rossi per fallo da ultimo uomo, Sabidussi per doppia ammonizione. Ammoniti Romanzin, Vidotti, Davide Fabris.

VISINALE DI PASIANO – Ritorna alla vittoria la truppa di Negyedi con il minimo scarto in casa del Prata Falchi Visinale, al termine di un match combattuto durante il quale i ragazzi hanno fatto fatica a trovare la strada del gol pur con un uomo in più per un tempo e mezzo.

I rossoazzurri hanno ritrovato dal primo minuto Federico Rovere e Scarsini, con quest’ultimo che ha preso il posto di Capellari, finito in infermeria dopo il brutto infortunio di domenica scorsa (auguri Danilo!); davanti fiducia alla coppia Madi-Vidotti mentre Zancanaro parte titolare sulla fascia destra. E il primo affondo parte proprio dai suoi piedi ma la buona chance in fase di finalizzazione sfuma. Al 12′ incomprensione difensiva tra Scarsini e Di Giusto con Loschi che da due passi non ne approfitta. Al 17′ la possibile svolta della partita: Madi conquista palla al vertice destro dell’area di rigore, salta il portiere in uscita che però lo strattona ripetutamente per la maglia. L’arbitro estrae il rosso ai danni di Rossi, concedendo il penalty. Ad incaricarsi della battuta Davide Fabris che però si fa parare il tiro dal neo entrato Posocco (nella foto gli attimi prima della battuta).

I carnici non si abbattono e aumentano il ritmo, prima Micelli impegna il portiere con un diagonale, poi Zancanaro viene fermato con le maniere forti mentre si apprestava a concludere in area con l’arbitro che fa correre. E ancora Stefano Fabris alla mezzora a provarci dal limite ma Posocco è attento. Due minuti più tardi altro brivido in area tolmezzina con una rimessa laterale lunga che Di Giusto non intercetta e fortunatamente Basso non sfrutta a dovere. Sul finale di frazione vanno al tiro nell’ordine Federico Rovere e Stefano Fabris ma l’estremo di casa non si fa sorprendere. Non è da meno Di Giusto sul fronte opposto che al 40′ in uscita annulla l’affondo di Zentil, ripetendosi un minuto più tardi sul diagonale velenoso di Basso ed ancora sulla conclusione di Pase.

Al rientro dagli spogliatoi subito pericolo sotto porta sulla punizione dalla sinistra di Loschi che Scarsini devia di testa in corner, sugli sviluppi dalla bandierina è Basso a calciare fuori di poco. Al 16′ ancora Di Giusto determinante sull’indiavolato Pase mentre quattro minuti più tardi Romanzin sbaglia le misure su contropiede. Al 21′ arriva il gol vittoria: percussione di Drammeh sulla sinistra, palla tesa a centro area e Davide Fabris scarica in rete riscattandosi dall’errore sul calcio di rigore.

Al 28′ la possibilità del raddoppio ma il pallonetto di Madi con Posocco fuori dai pali è troppo arduo e finisce sul fondo. Il Tolmezzo si complica la vita con Sabidussi che si prende il secondo giallo per proteste e riporta le formazioni in parità numerica. Il Prata riprende coraggio e costringe i rossoazzurri a ripiegare nella propria metà campo, Brichese e Benedetto cercano i varchi giusti, la retroguardia tolmezzina resiste fino alla fine con Di Giusto che sigilla l’ottima prestazione al 45′ abbrancando la sfera sul tiro della speranza dei locali.

Al fischio finale si festeggia i tre punti con la consapevolezza che si può e si deve fare meglio perchè le potenzialità ci sono tutte. In classifica si risale al terzo posto a quota 9, in compagnia di Casarsa e Maniago Libero, a quattro punti dalla capolista Spal Cordovado, a uno dalla Sanvitese. Domenica al “Fratelli Ermano” arriva il Rive d’Arcano, altra matricola da prendere con le pinze.

 


LE ALTRE PARTITE:

MANIAGOLIBERO-BUIESE 2-0

MARANESE-CAMINO 0-1

PERTEGADA-VIVAI RAUSCEDO 0-1

RIVE D’ARCANO – CORVA 2-0

SANVITESE-TORRE 2-1

SPAL CORDOVADO – CASARSA 1-0

TARCENTINA-SACILESE 0-0

Commenta con Facebook