Cade sul Monte Avanza fra Sappada e Forni Avoltri, interviene l’elisoccorso

Un escursionista austriaco del 1998, residente a Lesachtal, è stato soccorso tra le 13 e le 14 circa poco sotto la cima del Monte Avanza, fra Sappada e Forni Avoltri, a circa 2450 metri di altitudine. L’uomo, che era in compagnia di altre due giovani escursioniste, è caduto ruzzolando per alcuni metri riportando escoriazioni e una forte distorsione ad una gamba che gli impediva di proseguire per l’impossibilità di appoggiare il piede. I tre dovevano fare rientro a Lesachtal, dove avevano lasciato l’auto. La chiamata è arrivata alla stazione di Sappada del Soccorso Alpino tramite un amico del giovane che si trovava in Italia e che parlava italiano. La Sores ha inviato sul posto l’elisoccorso regionale. L’equipe tecnico sanitaria è riuscita a individuare facilmente il gruppetto e a sbarcare in hovering nei pressi della cima. Dopo la valutazione del medico il giovane è stato imbarcato e condotto all’ospedale di Tolmezzo mentre le sue compagne di gita, una volta accertate le loro condizioni, sono rientrate a piedi in autonomia a valle verso l’Austria.
Pronti al campo base per fornire eventuale supporto alle operazioni in quota i tecnici della stazione di Sappada e di Forni Avoltri del Soccorso Alpino.