Buone notizie dopo lo sfogo del sindaco: da venerdì sera Resia non sarà più isolata

Arrivano buone notizie per gli abitanti della Val Resia dal vertice tenutosi sul cantiere alla presenza del vicegovernatore Riccardo Riccardi (che ha eseguito un sorvolo con l’elicottero della Protezione civile regionale), del Prefetto di Udine Massimo Marchesiello, del comandante provinciale dei Vigili del fuoco, del Commissario Edr e dei sindaci di Resia Anna Micelli e Resiutta Francesco Nesich.

Questa mattina la sindaco Micelli aveva rilasciato dichiarazioni perentorie sulla gestione dell’emergenza, informando che stando così le cose la vallata sarebbe rimasta isolata per altri 5 giorni (ora siamo a 8).

Ebbene, nel vertice odierno è stato comunicato che la pista alternativa sarà completata venerdì sera e quindi da quel momento la vallata non sarà più isolata, sia in entrata che in uscita. Fino a quel momento in caso di necessità per i residenti sarà possibile effettuare il transito, con scorta, per garantire l’assistenza primaria.

“Dal vertice sono uscita sollevata – dice a Studio Nord News Anna Micelli -. Gestire 1000 persone in una valle non è facile, ma finalmente l’isolamento sta finendo e i nostri cittadini da venerdì sera ritroveranno quella libertà che manca ormai da 8 giorni”.