Bronzo per l’azzurro Bertagnolli ai Mondiali di sci paralimpico di Tarvisio

Nella seconda giornata di gare dei Campionati Mondiali di sci paralimpico di Tarvisio è arrivata la prima medaglia per l’Italia. Il diciottenne trentino Giacomo Bertagnolli e la guida Fabrizio Casal, hanno conquistato il terzo gradino del podio, nella classe disabili visivi, nella prova di superg.
Su un tracciato molto veloce, anche oggi, non c’è stato nulla da fare di fronte alla potenza, classe e talento del canadese Mac Marcoux (con la guida Jack Leitch), che ha ottenuto il secondo titolo iridato, dopo la discesa di ieri. Con il tempo di 1:04:22 il nordamericano ha preceduto lo slovacco Jakub Krako (guidato da Branislav Brozman, 1:05:22) e l’azzurro Bertagnolli (1:05:82).
Nella stessa categoria, in campo femminile, si è imposta la slovacca Henrieta Farkasova (con la guida Natalia Subrtova, 1:10:02), confermando il grande livello tecnico-qualitativo del team del paese dell’est Europa. Nella classificazione “Standing” (in piedi) la stella francese Marie Bochet ha dimostrato di essere di un altro pianeta, vincendo anche lei la seconda medaglia d’oro di fila (trionfatrice nella discesa libera di ieri) con il tempo di 1:08:92. Tra i maschi, spinto da un folto gruppo di fan e tifosi, l’austriaco Markus Salcher ha vinto il suo secondo oro (bissando il successo nella discesa) con 1:03:88.
Nella competizione “Sitting” (carrozzina), la gara più bella ed appassionante di oggi, oro per l’austriaca Claudia Loesch (1:08:97) che ha distanziato di 45 centesimi la campionessa del mondo di discesa libera, la tedesca Anna Schaffelhuber, che ha potuto festeggiare il suo compleanno con un’altra medaglia iridata, quella d’argento. In campo maschile, la vittoria è andata allo svizzero Christoph Kunz (1:04:35) che ha realizzato una prova impeccabile, precedendo la bella sorpresa di questi Mondiali, il neozelandese Corey Peters (secondo argento per il “Kiwi” dopo quello vinto ieri) e l’americano Andrew Kurka (1:05:08), fresco campione iridato in discesa, che ha perso la seconda piazza per soli 3 centesimi.
Parlando degli altri azzurri in gara, Melania Corradini (SportxAll-Hans Erlacher Team) ha chiuso al sesto posto mentre Davide Bendotti (Polisportiva disabili Valcamonica) è arrivato 23°, ambedue nella “Standing”. Danilo Rossi (Free White ski team Asd) e Alessandro Varotto (Asha Abruzzo) non hanno terminato la gara (“Sitting”).
Anche oggi la ski Arena “Di Prampero” di Tarvisio ha accolto centinaia di tifosi ed oltre 450 ragazzi e studenti provenienti da Trieste, Pontebba e dalla stessa Tarvisio.

Domani giorno di riposo. La terza gara in programma, la super combinata (superg e slalom), si svolgerà sabato, 28 gennaio. 

Infoline: www.tarvisio2017.com – www.sportxall.com

Cliccando QUI é possibile vedere tutte le classifiche del superG.
Cliccando QUI é possibile vedere tutte gare LIVE.

(nella foto di Andrea Carloni, Bertagnolli e Casal in azione oggi nel superG)