Bomba d’acqua sul Cadore, esondazioni e allagamenti tra Santo Stefano e Auronzo

Dalle 20:00 circa di mercoledì, i vigili del fuoco hanno operato per un forte nubifragio che ha interessato particolarmente i comuni di Auronzo di Cadore, Danta di Cadore e Santo Stefano. Nessuna persona risulta coinvolta o ferita. Le squadre permanenti e volontari dei vigili del fuoco sono intervenute con oltre 40 operatori e 15 mezzi per il taglio di alberi e rami, che invadono le sedi stradali, allagamenti, smottamenti e colate detritiche.

La situazione più difficile ad Auronzo dove il torrente del Calvario è esondato, creando numerosi allagamenti tra cui anche quello di un negozio di ottica. La S.P. 6 del Passo Sant’Antonio è stata interessata da una frana e da alberi caduti sulla sede stradale dove una famiglia è rimasta bloccata. I componenti della famiglia sono stati portati in zona sicura dai vigili del fuoco, nel frattempo i tecnici di Veneto strade sono al lavoro per il ripristino della circolazione.

Alle 23:00 erano stati già evasi 10 interventi, 13 sono in corso, 10 rimangono in attesa.

Commenta con Facebook