Basket, l’Under 15 del trio San Daniele-Gemona-Tolmezzo vola ai concentramenti Interzona nazionali

di SARA PUNTEL

Con le Under 13 maschili e femminili ferme per la fase regionale del “Join The Game”, tutta l’attenzione della settimana è andata sulle altre formazioni del squadre giovanili della Libertas Pallacanestro San Daniele. L’Under 14 Elite, grazie a un’ottima prestazione di squadra, ha vinto il derby provinciale contro la Pallacanestro Laipacco, l’Under 16 Regionale ha battuto, fra le mura amiche, la VIS Spilimbergo, consolidando il primato in classifica, mentre l’Under 18 Regionale ha lasciato il referto rosa alla Collinare Basket Fagagna.

Meritano una menzione a parte gli Under 15 Eccellenza, gruppo nato dalla collaborazione fra Libertas Pallacanestro San Daniele, Gemona Basket e Pallacanestro Tolmezzo che, avendo sbancato la tana del Don Bosco Trieste e vincendo sul campo dell’Azzurra Trieste, ha strappato, con un turno di anticipo, uno dei due pass per i concentramenti Interzona Nazionali.

 

UNDER 18 REGIONALI

L’ultima giornata di andata, del girone Gold Under 18 Regionale, ha visto i padroni di casa di coach Marco Milan opposti a una lanciatissima Fagagna.

Nel primo quarto le due squadre si sono sfidate a viso aperto, mostrando buone trame di gioco, con Nicoloso (15 punti) e Fallilone (12) che hanno permesso di chiudere i primi dieci minuti in vantaggio (20-17).

Fagagna, nel secondo parziale, non è stata certamente a guardare e, sfruttando il vantaggio fisico sugli esterni di casa, è riuscita a ribaltare le sorti dell’incontro, andando negli spogliatoi sul 30 – 36.

Nel terzo quarto i ragazzi di coach Milan, pur faticando a restare in partita, sono riusciti, grazie a una serie di canestri importanti a terminare il periodo in parità: 45-45.

Negli ultimi 10’ effettivi Fagagna ha però scavato nuovamente un piccolo solco che è riuscita a mantenere fino alla fine, strappando il meritato referto rosa (57-67).

PROSSIMO TURNO: domenica 8 aprile, in casa, contro la Polisportiva Casarsa.

 

UNDER 16 REGIONALI

Dopo la straordinaria vittoria della settimana scorsa, in casa della DOM Gorizia, che era valsa il primato solitario in classifica, Capitan Romanin e compagni erano chiamati a confermarsi, fra le mura amiche, contro la coriacea VIS Spilimbergo.

Con un inizio devastante (32 – 20 il primo parziale), condito da ben 5 bombe della coppia Romanin-Fornasiero, i Gialloblu, targati Gemona Basket, sono riusciti a piazzare il primo importante break, ulteriormente ampliato nel secondo quarto, grazie ai canestri di un ottimo Mucciolella e da un Londero incontenibile sotto le plance.

Al rientro dagli spogliatoi, sul punteggio di 54 – 31, la partita è scivolata poi via senza regalare emozioni particolari, con ampie rotazioni da parte di entrambe le panchine e ottime cose da parte di Toffoli, Cavicchiolo e Stoch. Dopo il 70 – 43 della terza sirena si è arrivati al definitivo 82 – 57 con il quale, Rupil e compagni, hanno legittimato il loro primato in classifica.

PROSSIMO TURNO: domenica 8 aprile, ore 10.30 a Gemona, contro la Pallacanestro Tarcento.

 

UNDER 15 ECCELLENZA

Fari puntati sulla compagine Under 15 Eccellenza, allenata dai coach Sgoifo e Vuerich, con la supervisione tecnica di coach Stoch e il supporto del preparatore atletico Monopoli. I Gialloblu hanno affrontato, in trasferta, il Don Bosco Trieste, squadra prima della classe ed autentica bestia nera.

La partenza dei ragazzi di Coach Sgoifo è stata da applausi, con una difesa coriacea e determinata che ha tenuto i temutissimi avversari a soli 12 punti segnati, contro i 21 realizzati, grazie anche alle incursioni della coppia Romanin-Fornasiero e di un Londero assoluto dominatore di entrambe le aree.

Nel secondo quarto è arrivata la reazione dei padroni di casa che, pur perdendo per un infortunio alla caviglia Polo, sono riusciti, con un parziale di 21 – 19, a rimanere attaccati alla partita, fino al 33 – 40 dell’intervallo lungo.

Al rientro dagli spogliatoi i gemonesi hanno perso un positivo Cimenti per infortunio, ma contro la zona del Don Bosco, il carattere di Rupil e compagni non è mancato, tanto da arrivare al 47 – 55 della terza sirena.

Ultimi dieci minuti al cardiopalma: i gialloblu, avanti di 7, sono stati quasi riagganciati, soprattutto grazie ad un lavoro fruttuoso di Longo e Buti. Sul -2 (70-72 il finale)è arrivata l’ennesima penetrazione dei triestini, ma questa volta il tiro si è spento sul ferro.

Nemmeno il tempo per festeggiare che per Toffoli e compagni si è presentata, dopo soli tre giorni, l’opportunità di chiudere tutti i giochi relativi alla qualificazione per le fasi nazionali Interzona, andando a giocare a Trieste ma questa volta sponda Azzurra.

L’avvio di gara è stato disastroso per i giallobou, poi nel secondo quarto è arrivata una prima reazione, per il 39 – 41 finale.

Al rientro in campo, almemo la difesa ha ripreso  a funzionare, concedendo nei rimanenti 20 minuti solamente 15 punti agli avversari, a fronte dei 38 a referto per Mucciolella e compagni. È arrivata così la vittoria (55-79) decisiva per la matematica certezza del secondo posto in classifica con un turno di anticipo.

PROSSIMO TURNO: sabato 7 aprile, ore 18.30 a Gemona, contro la GSA Udine.

 

UNDER 14 ELITE

Al “Pala Falcone e Borsellino” è andato di scena il derby provinciale del Campionato Under 14 Elite, fra la Libertas Pallacanestro San Daniele e la Pallacanestro Laipacco.

Con una partenza veramente ottima sono stati i padroni di casa a prendere subito un cospicuo vantaggio, chiudendo il primo parziale sul punteggio di 21 – 11, frutto di un’ottima difesa e delle iniziative del trio Viola-Quai-Kicev.

Nella seconda frazione, nonostante un capitan Cescutti febbricitante, il vantaggio si è incrementato ancora grazie ai canestri di Bravin e Bano, fino al 43 – 20 dell’intervallo lungo.

Al rientro dagli spogliatoi tutti si attendevano la reazione degli ospiti, invece sono stati ancora i ragazzi allenati dai coach Sgoifo e Simonutti a far vedere buone cose, trascinati da un Quai incontenibile e dalle giocate di talento di un Ortis finalmente incisivo e determinato.

Con il tabellone luminoso acceso sul 67 – 30 si è aperto l’ultimo quarto dove entrambe le panchine hanno dato ampio spazio alle panchine, fino ad arrivare al 75 – 40 finale che ha regalato a Bellese e compagni un meritatissimo referto rosa.

PROSSIMO TURNO: sabato 7 aprile, ore 17.30 a Trieste, contro la Pallacanestro Trieste.

(nella foto l’Under 15 di Eccellenza)

Commenta con Facebook