Basket C, San Daniele cade con Cordenons. Sinone: “Gli infortuni ci stanno condizionando”

E’ arrivata una sconfitta per Il Michelaccio San Daniele nella sfida di Serie C Silver di basket disputata in casa del Cordenons: 72-58 il punteggio finale per i padroni di casa nella partita della quarta giornata di ritorno. Ora in testa c’è un terzetto, composta da Il Michelaccio, Vida Latisana e Latte Carso.
Il coach sandanielese Enrico Sinone analizza così il match di sabato: “Ha vinto, meritatamente, la squadra che ha avuto più intensità ed energia durante tutto il corso del match. Noi siamo stati bravi per 30 minuti, concedendo pochi contropiede e transizioni a Cordenons. C’è il rammarico, nel terzo quarto, sul +6, di aver sbagliato qualche facile tiro da sotto e qualche libero di troppo che poteva allargare il divario. Bravi comunque ai nostri avversari che ci hanno limitato, sfruttando anche le assenze in cabina di regia, mettendo aggressività e intensità. All’inizio dell’ultimo periodo c’è stato un break importante dei nostri avversari (+ 8, ndr) e la girandola di tiri liberi scaturiti dall’antisportivo fischiato a Pellarini e a successivi falli tecnici, hanno scavato il solco decisivo. Alla fine, ha vinto meritatamente chi ci ha messo più grinta. Dobbiamo uscire da un periodo nero di infortuni: purtroppo sabato si è scavigliato anche Simonutti e la sua assenza andrà ad aggiungersi a quelle di Barazzutti e Tosoni. Dobbiamo tenere duro in questo momento complicato”.