Bambini e Dragoni protagonisti a Lauco con la “Zooparata”

Sabato 17 dicembre avrà luogo a Lauco un evento organizzato da Zaffiria in collaborazione con altri enti (Fondazione Friuli, Fondazione Pietro Pittini e Comune di Lauco) e gli Istituti Comprensivi Linussio Matiz, Val Tagliamento e Trasaghis.
Il titolo dell’evento è “Zooparata. La pace dei bambini e delle bambine”. I piccoli di Avasinis, Lauco, Villa Santina, Paularo, Treppo Ligosullo e Timau hanno collaborato a questo evento realizzando dei Dragoni sulla storia “La naissance du Dragon” (“La nascita del Dragone”).
Il programma prevede alle 15.30 il ritrovo nell’ex latteria di Vinaio per visitare la mostra con i Dragoni dei bimbi. Seguirà alle 16.30 all’esterno della  Casa del Popolo di Lauco la proiezione/videomapping. Ci sarà anche cioccolata calda per tutti.

La Zooparata è l’evento finale del progetto “Leggende tra 100 anni”: la Carnia è un territorio pieno di storie e racconti, ogni paese ha orchi, matti, fantasmi, sbilfs… Il quotidiano e il fantastico si mescolano quindi intorno a quel vecchio fuoco di fogolar di cui gli anziani sono ancora custodi.
Il progetto ha creato uno spazio e un tempo per il fantastico, in cui bambini e bambine hanno affidato al disegno le forme e i colori dei loro animali immaginari. Tutte le scuole coinvolte hanno lavorato con la stessa metodologia e i disegni realizzati sono stati animati nel videomapping che a Lauco sarà proiettato al buioi.

“Terre d’incanti” è un progetto di educazione e formazione che ha nell’arte partecipata e nel digitale lo strumento di lavoro principale. La sede è Lauco, nella borgata di Vinaio dove una ex-latteria è luogo in cui sperimentare nuovi progetti di scuola all’aperto e outdoor education. È l’atelier di un artista conosciuto in tutto il mondo, Hervé Tullet.
La seconda sede è Val di Lauco, in uno splendido prato verde, ai bordi del bosco, con una piccola scuola chiamata, in friulano, L’école Nuages / La scuela dai nui, perché il suo tetto tocca spesso il cielo. È una scuola per chi si occupa di educazione, arte, bellezza, creatività. Ma anche per chi fa grammatica, chi progetta laboratori, chi realizza festival. Con le case editrici Erickson e Bayard presse è stata realizzata una masterclass accreditata dal Ministero.
Il progetto è gestito da Zaffiria, che si occupa del Centro Alberto Manzi a Bologna (Regione Emilia Romagna, Ministero dell’Istruzione, Università di Bologna e Rai), del Centro Zaffiria (tematiche del digitale e contrasto alla povertà educativa).