Attenzione alle truffe tramite la proposta di vendita di piani tariffari idrici

Nuovo tentativo di truffa tramite la proposta di vendita di piani tariffari idrici. 

A segnalare il fatto è CAFC, a cui si è rivolto un cittadino dopo aver ricevuto una telefonata in cui un (presunto) operatore spacciatosi come rappresentante di Amga formulava proposte di vendita di piani tariffari idrici a prezzi più contenuti rispetto a quanto precedentemente applicato da Amga stesso.

Innanzitutto – fa presente CAFC – Amga non gestisce più la rete idrica della città di Udine, pertanto è evidente che si trattava di un falso operatore (che chiedeva un appuntamento), in secondo luogo le tariffe seguono un preciso canone fissato dall’Autority. Nella telefonata, inoltre, si faceva riferimento ad un inventato incremento dei costi a partire da gennaio e a una liberalizzazione delle tariffe che nel campo idrico non esiste, in quanto il settore è regolamentato.

LAuthority infatti ha istituito un tetto entro il quale i gestori devono muoversi ridistribuendo le tariffe in base a principi stabiliti a livello nazionale.

Cafc inoltre ricorda a tutti i cittadini e a tutti gli utenti che è possibile visionare le tariffe applicate sui consumi idrici nel sito aziendale www.cafcspa.com che resta la fonte veritiera e unica per queste informazioni.