Atletica leggera, compie 30 anni il Meeting internazionale di Majano

Sabato 10 settembre a Majano va in scena l’edizione del trentennale del Trofeo Internazionale giovanile “Città di Majano”, l’unica manifestazione in Italia a carattere internazionale del settore giovanile dell’atletica leggera, per l’organizzazione della Libertas Majano.

L’anno scorso ha vinto Treviso con Padova e le Marche al 2° ed al 3° posto. La nostra regione si presenta con 2 squadre di Trieste, Udine e Pordenone ed una di Gorizia. Venti complessivamente le squadre presenti, ognuna delle quali presenta un atleta per gara. Al primo di ogni gara vengono assegnati 20 punti e poi a scalare di un punto. Le Rappresentative che hanno vinto pù volte sono Budapest e Udine (7), anche se quest’ultima si è imposta prevalentemente nelle prime edizioni quando le squadre erano pochissime e la manifestazione non era ancora internazionale.

La tre giorni majanese si apre oggi alle 18.30, nella sala consiliare del Municipio, con il convegno “Importanza dello Sport come Socializzazione”. Sabato dalle 10 allo stadio comunale Arturo Verza il Meeting giovanile, domenica alla stessa ora il Meeting assoluto.

Da segnalare che nella rappresentativa del comitato di Udine, sono stati convocati 4 atleti della Libertas Tolmezzo, tutti nella categoria cadetti, a conferma della vitalità del sodalizio carnico. Giada Gonano, alenata da Cimenti, sarà di scena nei 1000 metri; Angelo Pittoni, sempre seguito dal tecnico Cimenti, gareggerà nei 2000; nel getto del peso ci sarà Sofia Mazzolini, allenata da Saccà, mentre Raffaele Iob, seguito dall’allenatrice Clapiz, correrà 80 piani e staffetta.

PROGRAMMA