E’ arrivato ad Amaro, nell’ex CEDi Coopca, il primo impianto di produzione della AMB

Martedì mattina ad Amaro, nella nuova sede della friulana AMB, è giunto il primo impianto di produzione che sancisce di fatto l’avvio dell’attività in quella che fu la sede del centro di distribuzione della Coopca e che, dallo scorso marzo, è divenuto il secondo stabilimento dell’azienda sandanielese guidata dalla famiglia Marin.

Sono tre i tir arrivati direttamente dalla Germania che hanno trasportato la taglia-bobinatrice, macchinario che avrà il compito di effettuare le lavorazioni finali sul film plastico che AMB produce per aziende del settore prevalentemente alimentare e medicale. Smontato in cinque tronconi e una moltitudine di altre parti più maneggevoli, l’impianto sarà montato da un team specializzato di sei persone – in parte addetti AMB, in parte partner dell’azienda fornitrice tedesca – che ci lavorerà per le prossime tre settimane.

L’obiettivo – come annunciato in fase di sottoscrizione dell’accordo, resosi possibile grazie alla collaborazione con Carnia Industrial Park e Banca Popolare di Cividale – è partire con la produzione per la fine di agosto. Su questo specifico impianto sarà impiegata una decina di addetti suddivisi su due turni; insieme a loro ci saranno i colleghi degli uffici amministrativi per i quali si sta completando l’insediamento, così da renderli utilizzabili già con settembre.

La tabella di marcia prevede un ulteriore avanzamento per novembre con l’arrivo della prima linea di estrusione, mentre al 2018 sono riservati nuovi interventi per l’automatizzazione nonché trasferimenti di macchinari tra San Daniele del Friuli – quartier generale di AMB – e Amaro.

Il presidente di AMB Bruno Marin ha commentato positivamente la nuova tappa del processo avviato mesi addietro: “Finalmente si parte, con soddisfazione e orgoglio da parte di tutti coloro che stanno partecipando a un’operazione molto importante per la nostra azienda e per il territorio. Da oggi, AMB può contare su maggiore produttività, il che significa crescita, affidabilità, sicurezza delle forniture: tutti plus che contribuiranno al successo dei nostri partner e dei loro progetti più ambiziosi”.

Commenta con Facebook