Applus+ acquisisce il laboratorio di ricerca Emilab di Amaro

Applus+, società globale che opera nel settore dei collaudi, certificazione e ispezione, rafforza il proprio portafoglio di servizi nel settore dei prodotti elettrici ed elettronici attraverso l’acquisizione di Emilab, laboratorio di prova che si trova ad Amaro.

Questa acquisizione fa parte del piano strategico della divisione Laboratori che mira ad aumentare la propria presenza internazionale in settori ad alto valore tecnologico. Con questa acquisizione, la divisione aumenta la sua copertura geografica dei servizi di compatibilità elettromagnetica, sicurezza elettrica e di test ambientali. L’unione delle capacità di entrambe le società consentirà di espandere ed aumentare i servizi di test e certificazione rivolti ai fabbricanti di prodotti elettrici ed elettronici. Applus+ rafforza la sua posizione come laboratorio di prova per componenti automobilistici e completa la sua gamma di accreditamenti in questo settore. Emilab ha 19 anni di esperienza nel mercato e uno staff di 15 professionisti altamente specializzati. Nel 2016 il laboratorio ha registrato un fatturato di 1,9 milioni di euro. La base clienti di Emilab è diversificata in i settori con alto potenziale di crescita.

“L’integrazione di Emilab in Applus+ è un passo importante nella nostra strategia di crescita e consolidamento internazionale nei mercati e nei settori chiave. Questa acquisizione rafforza i servizi che offriamo ai fabbricanti di prodotti elettrici ed elettronici e crea nuove opportunità per espandere la nostra base di clienti”, ha dichiarato Jordi Brufau, Executive Vice President della divisione Laboratories.

Silvano Chialina, fondatore di Emilab e CEO, ha dichiarato: “Emilab è un’azienda che ha sempre operato in settori ad elevato contenuto tecnologico conseguendo ottimi risultati. Con l’ingresso in Applus+ puntiamo ad aprirci verso il mercato globale rafforzandoci ulteriormente nel settore dei test in ambito automotive sia in Italia che all’estero. Si tratta di un passo molto importante che darà nuova energia a tutti noi.”

“L’acquisizione di Emilab da parte di Applus+ è una nuova importante operazione, che pone al centro delle dinamiche di investimento a livello internazionale una delle aziende insediate nel nostro parco industriale, a testimonianza del valore, anche e soprattutto tecnologico delle aziende che operano sul territorio – dice il presidente del Carnia Industrial Park Mario Gollino -. Emilab costituisce un caso di successo e di studio che conferma la bontà di un percorso imprenditoriale, nel quale le strutture di matrice pubblica sono al servizio di coloro che vogliono fare impresa. Emilab, nata nell’allora Agemont con attività di incubazione tecnologica, è infatti da alcuni anni ospitato con contratto di locazione in un fabbricato industriale di proprietà del Carnia Industrial Park”.

Applus + è una delle aziende leader a livello mondiale nel settore delle ispezioni, prove e certificazioni. Fornisce soluzioni per i clienti in tutti i settori, con l’obiettivo di garantire che le loro attività ed i loro prodotti siano conformi agli standard e alle normative ambientali, di qualità e di salute e sicurezza. Press Release Con sede a Barcellona, Applus+ è presente in oltre 70 paesi con una forza lavoro di 19.000 persone. Applus+ opera attraverso quattro divisioni globali offrendo servizi con il marchio Applus+.
Nel corso dell’anno 2016, ha raggiunto un fatturato complessivo di 1.587 milioni di euro e un utile operativo di 141 milioni di euro.
Applus + è quotata sui mercati azionari di Barcellona, Bilbao, Madrid e Valencia. Il numero totale di azioni è 130.016.755.

Commenta con Facebook