Ancora aperti i termini per la presentazione di progetti transfrontalieri “HEurOpen”

“HEurOpen” è  la strategia transfrontaliera elaborata dai Gruppi di Azione Locale (GAL) Euroleader e OpenLeader assieme al GAL della Regione di Hermagor nell’ambito del programma di cooperazione Interreg V A Italia-Austria 2014-2020.

La strategia mette a disposizione fondi europei per progetti piccoli e medi che possono essere presentati da soggetti pubblici e/o privati. Requisito fondamentale per il finanziamento è che i progetti coinvolgano, in tutto o in parte, le tre aree interessate dal progetto, ovverosia Carnia, Val Canale-Canal del Ferro-Gemonese e la Regione di Hermagor. Il valore aggiunto della strategia HEurOpen infatti risiede proprio nella  creazione di sinergie transfrontaliere: è richiesto pertanto uno sforzo di progettualità che superi la dimensione strettamente locale delle singole realtà e che valorizzi le risorse comuni promuovendo l’innovazione, lo sviluppo locale, lo scambio di buone pratiche.

Alcuni progetti sono già stati finanziati e in fase di realizzazione. Fra questi il progetto “CIsCO/GREGOR” per la valorizzazione dei cippi storici di confine tra Italia e Austria, il progetto “Crucis” per la salvaguardia dei percorsi devozionali sul tema del Calvario in due comuni confinanti e il progetto “Passo/Pass” per il collegamento degli itinerari alpini tra Passo Monte Croce Carnico e Passo Pramollo. Ultimi in ordine di approvazione il progetto “ViDeM” (Via della Musica), che mira a attivare sinergie tra i tre territori dell’area transfrontaliera grazie al linguaggio universale della musica, e il progetto “Bike fun is (s)c(h)ool!”, orientato alla cooperazione tra le istituzioni scolastiche “Magrini-Marchetti“ di Gemona (nella foto), “Paschini Linussio“ di Tolmezzo e HLW di Hermagor proponendo un approccio sostenibile mediante l’utilizzazione degli itinerari ciclabili. Come si vede, tutti i progetti coinvolgono partner italiani e austriaci e, aldilà delle singole azioni che propongono, hanno un valore importante anche per il superamento di difficoltà linguistiche, culturali, burocratiche che spesso sono un forte deterrente alla collaborazione transfrontaliera.  

La fase attuale dedicata ai progetti è il risultato di un lavoro di livello strategico svolto precedentemente dai tre GAL coinvolti: nel 2017 e 2018 sono stati realizzati nel territorio HEurOpen diversi workshop e tavoli tematici dedicati ai temi della crescita intelligente, sostenibile e inclusiva che stanno guidando la programmazione europea del periodo 2014-2020.

C’è tempo fino al 30 giugno prossimo per presentare le proposte, seguendo le indicazioni dei bandi già pubblicati. Ulteriori informazioni sono disponibili sui siti web dei tre gruppi di azione locale, ovvero www.euroleader.it, www.openleader.it, www.region-hermagor.at. Tutti coloro che vogliono proporre progetti transfrontalieri sono invitati a contattare gli uffici dei Gruppi di Azione Locale.

Commenta con Facebook