Alluvione, convenzione Regione Fvg-Camere di Commercio per il ristoro dei danni subiti dalle imprese

La Regione FVG stipulerà a breve una convenzione con le Camere di commercio di Pordenone-Udine e della Venezia Giulia per definire le modalità con cui raccoglieranno e istruiranno le istanze delle imprese colpite dal maltempo.

Questo l’esito dell’incontro tra la Regione, rappresentata dal vicegovernatore con delega alla Protezione civile Riccardo Riccardi, e i vertici delle Camere di commercio che si è tenuto oggi a Udine.

I fondi assegnati al Friuli Venezia Giulia dal dipartimento nazionale di Protezione civile nel 2019 ammontano a 41,9 milioni di euro per interventi sulle strutture danneggiate di privati e imprese, a cui si aggiungono 1,5 milioni di euro per le prime misure di sostegno a famiglie e attività economiche per il fermo attività.

I termini per la presentazione della perizia asseverata obbligatoria e per le istruttorie delle domande di finanziamento scadranno entro sessanta giorni dalla pubblicazione del bando, prevista a cura del commissario delegato entro il 3 maggio. Le domande dovranno essere inviate dalle imprese alle Camere di commercio, mentre i privati si rivolgeranno ai Comuni.

I finanziamenti saranno riconosciuti ai beneficiari in modo proporzionale alle risorse disponibili. Il contributo massimo concedibile è dell’80 per cento del danno, con possibilità di cumulo con ulteriori contributi o indennità di assicurazione fino al raggiungimento dell’importo definito dalla perizia. L’eventuale quota non coperta da contributo potrà usufruire delle detrazioni fiscali

Commenta con Facebook