Al via un concorso sulla cultura socio-solidale per gli studenti FVG

Giovani e cultura socio solidale, questi gli ingredienti di “Solidalmente Giovani” 2021, il concorso che il Comitato Sport Cultura Solidarietà, d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale e con il sostegno della Fondazione Friuli, propone alle scuole secondarie della regione.

Il concorso, sottotitolato “La Cultura Sociale e Solidale vista dai Giovani”, che invita gli studenti a realizzare un lavoro monografico e/o video su tracce di grande attualità. La pandemia come occasione di riflessione, tecnologia, solidarietà, ambiente e relazioni, questi i macro argomenti predisposti da un’apposita Commissione di qualificati esperti.

In palio riconoscimenti per i migliori lavori monografici suddivisi fra scuole medie, biennio e triennio delle superiori e per le produzioni video (due per le medie e due per le superiori) per un totale di buoni dal valore di € 2.800.

I documenti relativi al concorso sono stati fatti pervenire in questi giorni a tutti gli istituti dall’Ufficio Scolastico Regionale; per eventuali chiarimenti e per aderire il progetto è possibile rivolgersi alla segreteria organizzativa del Comitato Sport Cultura Solidarietà (mail info@sportculturasolidarieta.org).

La consegna degli elaborati è fissata per il 30 novembre.

Dopo lo stop forzato dello scorso anno, il concorso si ripropone con nuovo slancio confermandosi come osservatorio privilegiato delle opinioni delle nuove generazioni, toccate in prima persona dalla pandemia.

Trentatre gli istituti partecipanti all’edizione 2019 del progetto, considerato dalle istituzioni un contesto privilegiato per ascoltare e raccogliere gli stimoli offerti dai cittadini del domani per la costruzione condivisa di una società sempre più in linea con le loro aspettative.

L’attualità e le valenze socio-educative dell’iniziativa, giunta alla decima edizione regionale, preceduta da tredici edizioni provinciali, sono ampiamente riconosciute e testimoniate dalla sinergia messa in atto, anno dopo anno, tra istituzioni ed enti della società civile.

Il progetto è realizzato con il contributo della Fondazione Friuli, con il patrocinio e la collaborazione di Regione Friuli Venezia Giulia, Direzione Regionale della Scuola, Centro Servizi Volontariato e FISH FVG, a cui si affianca SME.

(in copertina la premiazione di una passata edizione del concorso)