Al via a Paularo il centro estivo “Alpinismo giovanile in Val d’Incarojo”

Al via “Alpinismo giovanile in Val d’Incarojo”, il centro estivo che nel corso dei mesi di luglio, agosto e settembre coinvolgerà i ragazzi dai 10 ai 14 anni del comune di Paularo in un percorso dedicato alla conoscenza e alla pratica della montagna, che culminerà nell’intitolazione all’alpinismo giovanile del sentiero che collega il paese al Monte Zermula. 

L’iniziativa, promossa dal Comune di Paularo in collaborazione con il Servizio sociale dei Comuni dell’ambito territoriale Carnia – Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale e affidato per la parte progettuale e operativa agli educatori della Cooperativa Sociale Itaca, in sinergia con l’Associazione Amici Della Montagna e il CAI di Ravascletto, integra in modo innovativo l’aspetto naturalistico-ambientale con quello tecnologico, offrendo alle giovani generazioni la possibilità di vivere la montagna in modo partecipato, accattivante e in linea con i loro interessi.

Guide naturalistiche ed un geologo accompagneranno i ragazzi nelle uscite alla scoperta delle peculiarità della Val D’Incarojo, fornendo loro delle conoscenze tecniche, storiche e morfologiche per osservare con nuovi occhi il territorio in cui vivono. Gli aspetti multimediali dell’iniziativa saranno gestiti invece da un’equipe di professionisti composta da un grafico, un fotografo, un video maker ed un web designer. 

Infatti, i ragazzi si cimenteranno nell’ideazione di un logo che connoterà il nuovo sentiero dedicato all’alpinismo giovanile, avranno modo di scoprire le tecniche di utilizzo del drone e realizzeranno un filmato in stop motion. 

I contenuti realizzati nell’ambito dei laboratori confluiranno in un sito web a cui, tramite QR code, rimanderà anche la segnaletica interattiva collocata sul sentiero.

I ragazzi avranno quindi modo di scoprire il loro territorio vivendo un’esperienza di gruppo e sentendosi protagonisti di un’iniziativa che, attraverso un linguaggio a loro ben noto come quello tecnologico, permetterà di valorizzare ulteriormente la bellezza di Paularo e dell’intera vallata.

“Alpinismo giovanile in Val d’Incarojo” si pone in linea con lo spirito del comune carnico, inserito nella prestigiosa rete internazionale dei Villaggi egli Alpinisti, piccole località montane che sono riuscite a conservare le loro meraviglie naturali e culturali e che intendono impegnarsi in maniera consapevole per un futuro sostenibile. Finalità che non possono prescindere dal coinvolgimento e dalla sensibilizzazione delle nuove generazioni alla frequentazione della montagna in modo responsabile e attento.