Al via i lavori nella galleria del Lago di Cavazzo sull’autostrada A23

Nell’ambito del piano di interventi per il potenziamento e l’ammodernamento della rete che Autostrade per l’Italia ha avviato su tutte le tratte in gestione, a partire da oggi (lunedì 21 giugno) sono iniziate le attività di consolidamento all’interno della galleria “Lago” Nord, situata al km 54+300 della A23 Udine-Tarvisio, nel tratto compreso tra Gemona e Carnia.

L’intervento è stato progettato sulla base degli esiti delle verifiche approfondite condotte su più fasi da società esterne di ingegneria, leader nel settore, con l’impiego delle migliori tecnologie disponibili sul mercato come strumentazione laser scanner e georadar. Si tratta di modalità di ispezione che seguono gli standard di controllo delle gallerie introdotti in cooperazione con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) e in adeguamento ai migliori protocolli internazionali.

L’intervento di manutenzione nel fornice Nord della galleria Lago prevede il ripristino su circa 10.000 metri quadrati di rivestimento della galleria. Le attività verranno portate avanti impiegando più squadre di maestranze impegnate su diversi turni – nel rispetto degli standard di sicurezza sul lavoro negli spazi ridotti dei fornici – per garantire il completamento delle attività nel minor tempo possibile, previsto entro il 9 ottobre prossimo.

Al fine di agevolare la viabilità nel periodo estivo, la Direzione di Tronco di Udine ha pianificato, in condivisione con le Istituzioni Territoriali, un cronoprogramma che prevede la rimodulazione del cantiere nelle giornate in cui sono stimabili flussi di traffico più intensi.

A partire da oggi e fino al 9 luglio, pertanto, in corrispondenza della galleria il transito sarà consentito su una corsia per senso di marcia.
In considerazione dell’aumento dei volumi di traffico, a partire dal 10 luglio e ogni sabato del mese di luglio, sarà resa disponibile una seconda corsia di transito per entrambi i sensi di marcia.
In relazione ai volumi di traffico registrati, nel mese di agosto la seconda corsia per ciascuna direzione sarà disponibile dal venerdì alla domenica, per snellire i flussi.

Sono stimati tempi di percorrenza superiori alla norma nel tratto compreso tra Gemona e Carnia verso il confine, nella fascia oraria tra le 10 e le 16 del sabato, per i rientri dei turisti austriaci.
Nello stesso tratto ma in direzione di Udine è atteso un incremento di traffico tra le ore 8 e le ore 15 di sabato, per gli spostamenti in direzione delle località di villeggiatura.

Pertanto in caso di accodamenti rilevanti si consigliano i seguenti percorsi alternativi:
-A chi da Udine è diretto verso l’Austria si consiglia di uscire alla stazione di Gemona, percorrere la SP49 Osovana verso Gemona, la SS13 in direzione di Tarvisio e la SS52 Carnica verso Tolmezzo con rientro, sulla A23, alla stazione di Carnia;
-Alternativamente dopo l’uscita alla stazione di Gemona, percorrere la SP49 Osovana verso Gemona e la SS13 in direzione di Tarvisio con rientro, sulla A23, alla stazione di Pontebba.
-Percorsi inversi per chi da Tarvisio è diretto verso Udine.