Africani protagonisti come da pronostico nella Coppa Friuli di corsa a Tolmezzo

Previsioni rispettate nella seconda prova della Coppa Friuli di corsa, organizzata a Tolmezzo dall’asp Reset, dalla Libertas Tolmezzo e dall’asd Betania, con le quali ha collaborato l’ex assessore comunale allo sport Francesco Martini.

Asmerawork Bekele (foto Fidal)

Sia in campo maschile che femminile, infatti, i vincitori arrivano dall’Africa. Al termine degli 8100 metri, sul percorso che si è sviluppato attraverso il centro cittadino, la zona industriale e Betania, si è imposto il keniano Eric Muthuomi Riungu con il tempo di 25’52”; alle sue spalle il connazionale Ken Kibet Mutai a 37″, terzo a 1’37” Christian Notarangelo della Keep Moving, che per soli 7 secondi ha negato il podio al carnico del Team Aldo Moro Nicola D’Andrea. Da sottolineare anche il settimo posto di Giuseppe Puntel (vincitore degli SM35), l’ottavo di Marco Nardini della Timaucleulis (primo degli SM40) e il decimno di Alessandro Forte dell’Atletica Buja.

Tra le donne il successo è andato all’etiope Asmerawork Bekele, che ha fatto registrare il 16° tempo assoluto (30’39”) fra i 201 arrivati al traguardo. Seconda a 1’58” Gessica Calaz dell’Atletica Buja (vincitrice tra le SF 40), terza a 2’09” la tolmezzina della Carniatletica Marta Pugnetti, con Veronica Molaro dell’Atletica Buja quarta a 2’38”.

CLASSIFICA

(nella foto di copertina la premiazione della gara assoluta maschile)