Ad Ovaro la “non inaugurazione” dei lavori sul ponte di San Martino

Devono ancora partire i lavori di ripristino del ponte di San Martino di Ovaro, impraticabile dopo la tempesta Vaia dello scorso fine ottobre.

Un problema molto serio, essendo quello il collegamento naturale verso Cella, Agrons, Mione, Ovasta e Luint; ora, infatti, chi deve raggiungere le frazioni è obbligato ad un tragitto ben più lungo.

Così “Insieme per Ovaro”, la lista che alle elezioni comunali del 26 maggio ha sostenuto il candidato sindaco Alvise Stefani, promuove per oggi, sabato 13 luglio, alle ore 17 una particolare iniziativa, la semiseria “non inaugurazione della prosa della prima non pietra”, che arriva dopo quelle che la lista definisce “ripetute rassicurazioni da parte dei rappresentati regionali (fine marzo…,30 giugno…, luglio?).
Seguirà un momento conviviale.

Intanto proprio questa mattina l’assessore regionale Riccardo Riccardi ha detto: “Martedì mattina poseremo la prima pietra per la ricostruzione del ponte di San Martino a Ovaro. Un altro fatto evidente di come, nel rispetto dei tempi di progettazione degli interventi, nessuno venga lasciato indietro e, anzi, alla montagna sia rivolto il massimo rispetto”.

Commenta con Facebook