Ad Arta Terme un’estate all’insegna della cultura

Appena concluse le manifestazioni legate al progetto Artacultura Winter, entra nel vivo la programmazione culturale estiva del Comune di Arta Terme, afferente alla progettualità denominata Artacultura – Il Soggiorno dei Poeti e degli Artisti, giunta alla sua settima edizione.

Dopo i molti eventi del mese di giugno, che hanno visto tra l’altro l’inserimento di Arta Terme tra le mete di una programmazione musicale che ha coinvolto tutto il nord Italia, oltre allo straordinario appuntamento con il “Festival mondiale del folclore giovanile” dei primi di luglio, la programmazione della seconda parte dell’estate si propone altrettanto ricca e interessante, anche grazie al sostegno economico della Regione Friuli Venezia Giulia, che ancora una volta ha visto in “Artacultura – il Soggiorno dei Poeti e degli Artisti” una manifestazione ricca di iniziative di rilevanza turistica regionale.

La sera del 20 luglio, nel contesto del parco termale, in collaborazione con la Compagnia di Arti e Mestieri di Pordenone si è tenuto un incontro in tema di cultura e teatro, intitolato “Racconti del But”, con Bruna Braidotti e Nicola Milan. Il 26 luglio, in collaborazione con l’UTI della Carnia e diversi comuni della Valle del But, nel contesto delle iniziative per il 75° anniversario dell’eccidio della valle del But, alle ore 20:30 verrà proposta la proiezione del film “Vento di primavera” – di Roselyne Bosch – presso la “Sale dal pais” di Piano d’Arta. Sempre a luglio, il giorno 28, presso il salone di Palazzo Savoia ad Arta Terme – ore 20:45, sarà proposta la serata intitolata “Tra musica e cultura – Leggende di aria e di acqua – Le Agane” con l’Ensamble di 7 fiati – letture dei romanzi di Carlo Sgorlon, in collaborazione con l’Associazione Amici della Musica di Udine.

Le manifestazioni del mese successivo si apriranno il giorno 3 agosto – ore 18.00, con l’inaugurazione della mostra “The definitive magic mental encyclopedia” – Collages su carta di Felice Guerra, curata da Annarita De Conti in collaborazione con il Collettivo N.A.I.F.. Mostra che sarà ospitata presso il salone delle feste di Palazzo Savoia e che rimarrà aperta tutti i giorni, dalle ore 16:00 alle 19:00, fino al 31 agosto. Domenica 4 agosto, immediatamente dopo la S. Messa delle ore 11:00, nella Chiesa di S. Stefano a Piano d’Arta si terrà un breve “Concerto dopomessa”, con arpa, clavicembalo e organo, inserito nel circuito delle programmazioni di Carniarmonie. Tale concerto è stato voluto dall’Amministrazione comunale anche con l’intento di ricordare il 250° anniversario della morte di Pietro Nachini, organaro che realizzò anche l’antico organo tuttora presente nella parrocchiale. Ad Arta Terme, negli spazi di Palazzo Savoia, si terrà il 10 agosto – ore 20:30 l’iniziativa promossa dalla UTI della Carnia denominata “Geologia sotto le stelle”. Essa rappresenta il momento clou della programmazione degli eventi estivi volti a far conoscere il Geoparco delle Alpi Carniche. Vi sarà la possibilità per tutti, anche per i più piccoli, di avvicinarsi all’affascinante mondo della geologia e dell’astronomia, con l’opportunità di incontrare direttamente degli esperti scientifici del settore. Per l’occasione sarà allestito anche un planetario e risulterà presente una mostra che, nel 50° del primo allunaggio, esporrà alcune attrezzature spaziali ed anche un frammento lunare. 

Nella “Sale dal pais”, il 13 agosto alle ore 18:00, sarà la volta di un incontro di approfondimento in campo archeologico, inserito nel contesto del XXXI Agosto archeologico, promosso in collaborazione con l’Associazione Carnia Cultura, che avrà quale tema: “Un centro di fondazione cesariana ai confini nordorientali – Trieste, archeologia di una città”. Presso la Chiesa di S. Stefano a Piano d’Arta, alle 20:45 del 18 agosto, si terrà un concerto Carniarmonie con il Lendberg Trio (violino, violoncello e pianoforte). Il 24 agosto, nella Chiesa dei SS. Ermagora e Fortunato di Arta Terme, alle ore 20:45, in collaborazione con gli Amici della Musica di Udine, sarà la volta del Goldberg Ensamble, che presenterà pagine di musica cameristica. E il giorno seguente – 25 agosto – nel contesto progettuale denominato “Blanc european festival”, si terranno due eventi particolari: uno nella frazione di Cabia e uno nella frazione di Piano d’Arta. L’idea di fondo del progetto citato è quella di valorizzare le ex latterie in chiave culturale. Cabia è stata individuata quale frazione comunale che ha saputo mantenere attiva la propria latteria fino a circa un decennio fa; Piano d’Arta come sede di una latteria storica, fondata nel 1883, che nel 1905 divenne sede di formazione per gli esperti casari di tutta la Carnia e che nel 2002 ottenne il diploma di benemerenza con medaglia d’oro per l’idea inerente la produzione dei cjarsons, assegnato dalla CCIAA di Udine. Gli eventi, organizzati in collaborazione con l’”Associazione Coro Santa Maria di Lestans” e con il locale “Circolo il Feral” di Cabia, prevedono alle ore 17:00, a Cabia, l’organizzazione di “Lezioni di yoga all’aperto – il settimo chakra e il colore del bianco” e alle ore 20:45, nella chiesa di S. Stefano a Piano d’Arta, un concerto dell’Orchestra giovanile di Belluno. Accanto a queste iniziative, per mercoledì 28 agosto, ore 20:30 – Piazza Roma ad Arta Terme, in collaborazione con la Proloco Arta Terme, è previsto un concerto rock che ha quale punto di riferimento Luca Colombo, chitarrista, arrangiatore e didatta che ha collaborato con un cospicuo numero di artisti italiani ed internazionali e che opera come chitarrista in qualità di “session man” nell’ambito televisivo, discografico e live.

A chiusura delle manifestazioni estive, in programma presso le Terme di Arta la mostra “Domenico Schiavi: 300 anni di memoria tra Arte e Architettura”. La mostra, realizzata in collaborazione con l’Unione degli Istriani, sarà inaugurata venerdì 30 agosto alle ore 17:30 e resterà aperta tutti i giorni, fino a fine settembre. Esporrà una ventina di pannelli che ricorderanno la figura e l’opera dell’architetto friulano, che tra le varie opere progettò anche la Chiesa arcipretale di Piano d’Arta.

Proponiamo il podcast e il video dell’intervento odierno della consigliere comunale Valentina Cozzi (nella foto), a “RadioAttiva“, la trasmissione di Radio Studio Nord condotta da Cristian Comelli in onda da lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.

 

Commenta con Facebook