Ad aprile in Alta Val But la 13a edizione della International Race Carnia

Confermato per domenica 11 aprile il recupero della 13a edizione della International Race Carnia.
Dopo aver accusato causa Covid due battute di arresto, prima il 21 giugno e poi 6 dicembre, gli organizzatori dell’Unione Sportiva Aldo Moro Paluzza propongono la gara che prende il nome di “La mezza d’inverno”.

Importante rilevare, vista la stagionalità del recupero, il cambio del tracciato, che da evento di alta montagna si trasforma in corsa di fondo valle. Considerata la stagione invernale/primaverile, il quartier generale dalla località Laghetti è stato trasferito a Paluzza centro, modificando radicalmente il percorso in modo tale da essere fruibile nelle instabili giornate del periodo.

Così l’Aldo Moro ha pensato di proporre un evento sportivo di fondovalle che bacia tutti i paesi della conca dell’Alto But, nell’ordine Rivo, Noiaris, Priola, Sutrio, Cercivento, Naunina, Zenodis, Treppo Ligosullo, Englaro e Paluzza, per complessivi 21,097 km (la distanza classica della mezza maratona), con un dislivello di 320 metri.

La gara sarà riservata esclusivamente agli atleti tesserati per la F.I.D.A.L. (Federazione Italiana di Atletica Leggera) ed è inserita nel calendario nazionale della Federazione.

Iscrizioni e maggior informazioni su www.racecarnia.it e www.aldomoropaluzza.it.

(nella foto di Alberto Cella una fase dell’edizione 2019)

Commenta con Facebook