A Verzegnis si può praticare lo sci di fondo in entrambe le tecniche

È a disposizione a Verzegnis la pista di fondo “Del Bosco Bandito”, mantenuta in efficienza grazie ad un gruppo di volontari.
L’utilizzo è gratuito, chi vuole può lasciare un’offerta nell’apposita cassetta che si trova all’interno del bar.
Viene ovviamente chiesto di rispettare alcune disposizioni, cosa che non tutti fanno, come spiega l’assessore comunale Lorena Paschini: «A causa delle persone che non hanno avuto rispetto del lavoro dei volontari, si è reso necessario ribattere la pista – dice -. In questa occasione, grazie alla collaborazione degli amici di Enemonzo, è stato battuto anche il binario per la tecnica classica».

Inoltre, per le camminate con ciaspole o scarpe invernali, è stato battuto un percorso verso le vecchie piste da sci di discesa (il consiglio è di seguire le indicazioni), mentre la parte bassa della pista di discesa è predisposta  per le slitte e per i bob riservati ai più piccoli.

Infine, l’assessore ricorda ai proprietari di cani che vige sempre l’obbligo di raccogliere le deiezioni dei loro amici a 4 zampe, soprattutto dove passano bambini e slitte.