A Tolmezzo si parla di orologi da torre e arte pittorica nella Val Tagliamento

Sabato 14 dicembre alle ore 10, nell’ambito del progetto “La Valle del Tempo – Arte e cultura. Dalle invenzioni di Leonardo ai teleindicatori”, promosso dal Comune di Prato Carnico, si terrà, presso la Sala del Centro Servizi Museali, adiacente il Museo Carnico di Tolmezzo, un incontro di studio dal titolo “La Via del Tempo. Orologi da torre e arte pittorica nella Val Tagliamento”.
Questo appuntamento nasce dalla collaborazione tra il Comune di Prato Carnico, l’Associazione Amici dell’Orologeria Pesarina e il Museo Carnico, che da subito ha sposato l’iniziativa, partecipando come partner al progetto.
Un interessante percorso tra l’arte orologiaia e l’arte pittorica nella Val Tagliamento attraverso le relazioni di Gilberto Ganzer (“La committenza Linussio: testimonianze artistiche che segnano il tempo”), Nadia Danelon -(“La Fede e la Grazia di Gianfrancesco da Tolmezzo”) e Aurelio Pantanali (“La Meridiana di Socchieve: dalle ore italiche alle ore moderne”.
Gli interventi saranno preceduti da una testimonianza di Don Pietro Piller, Vicario diocesano per la Forania della Carnia, e da Alceo Solari, responsabile scientifico del progetto ‘La Valle del Tempo’.
A conclusione sono previsti interventi di alcuni partner locali del progetto.
Per l’occasione, all’interno di alcune sale del Museo Carnico verrà allestita una piccola esposizione di orologi presenti nella collezione museale, visitabile fino al 12 gennaio 2020.

 

Commenta con Facebook