A Legnolandia e Filiera del Legno FVG il premio nazionale “Comunità Forestali Sostenibili”

Assegnato a Legnolandia (con sedi a Forni di Sopra e Villa Santina) e Filiera del Legno Friuli Venezia Giulia il Premio Nazionale Comunità Forestali Sostenibili.

Il premio per le buone pratiche di gestione territoriale e forestale delle aree interne è stato consegnato a Roma durante il forum sulla Bio-economia delle foreste, con la presenza delle principali autorità politiche ed economiche, oltre ai rappresentanti del settore forestale, dalle aziende, alle associazioni, agli istituti di ricerca italiani.

L’esempio è quello dei lavori di Amatrice, inaugurati il 29 luglio 2017, per la costruzione dell’Area del gusto, della tradizione e della solidarietà.

Consegnata dopo 288 giorni di cantiere, l’opera è stata costruita grazie alle donazioni dei telespettatori del TgLa7 e dei lettori del Corriere della Sera per «Un aiuto subito». Otto ristoranti, una grande mensa ed oltre duemila metri quadrati di superficie con una vista straordinaria sui monti della Laga, costruiti dalla Filiera Corta dell’Abete Bianco del Friuli Venezia Giulia. 

Marino De Santa, presidente di Legnolandia, vicepresidente di FederlegnoArredo e Legno Servizi, membro del Cluster Legno Arredo FVG e della commissione Arredo di Confindustria, consigliere della rete di Impresa FriûlDane FVG per la valorizzazione dell’Abete Bianco, afferma: Da oltre un decennio Legnolandia è impegnata in un percorso di valorizzazione dei prodotti delle foreste. Abbiamo sostenuto e partecipiamo a reti di imprese che migliorano le foreste attraverso la gestione attiva, favorendo le filiere corte e garantendo la biodiversità dei nostri boschi. Ogni nostra iniziativa è volta a creare opportunità di occupazione e reddito per le popolazioni rurali per mantenere la ricchezza sul territorio e dare al mercato prodotti di alto valore tecnologico, ambientale e sociale.”

Commenta con Facebook