A Fagagna disponibili 12 appartamenti per i profughi ucraini

La Comunità Collinare del Friuli mette a disposizione dei profughi ucraini, a partire dal mese di maggio, 12 appartamenti mono-bilocali, situati al primo piano dell’immobile dell’Atelier sito in via dei Colli a Fagagna, per un totale di 30 posti.

Si tratta di 12 appartamenti idonei all’accoglienza di nuclei familiari composti da 2/3 persone per un totale di 30 persone complessive. Gli appartamenti sono attualmente non arredati ma è stata approvata l’urgente sistemazione, arredo e collegamento con le utenze. Successivamente, verrà attivata la convenzione con la Prefettura di Udine ed individuato un gestore per i servizi necessari.

Luigino Bottoni

“Siamo molto contenti di poter dare il nostro contributo alla grave situazione che sta sconvolgendo l’Ucraina – ha dichiarato il presidente della Comunità Collinare del Friuli, Luigino Bottoni –. La Collinare si è storicamente distinta per la sensibilità sui temi sociali e anche oggi, dati i tanti arrivi nella nostra regione, vogliamo mettere a disposizione ciò che possediamo. Questi 12 piccoli appartamenti  rappresentano la sistemazione ideale per i piccoli nuclei familiari che, generalmente composti da donne, figli e anziani, cercano un alloggio. Stiamo completando alcune opere per renderli idonei ed accoglienti per poi presumibilmente incaricare una figura professionale per la fornitura di tutti i servizi necessari ai nuclei. Augurandomi che questa tragedia termini nel più breve tempo possibile – conclude Bottoni -., cerchiamo anche noi di fare quel poco che possiamo per questa importante opera di solidarietà per la quale istituzioni e cittadini stanno dimostrando grande generosità”.