Giro d’Italia, novità nel percorso della tappa Palmanova-Cividale

Enzo Cainero, Presidente del Comitato organizzatore del Giro d’Italia in Friuli Venezia Giulia ha fatto sapere che, d’intesa con il Vice-Presidente della Regione FVG Sergio Bolzonello e la Direzione Generale del Giro, è stato parzialmente modificato il percorso della 13^ Tappa del Giro d’Italia 2016, la Palmanova-Cividale del Friuli, in programma il 20 maggio 2016, con inserimento di un tratto interessante il Comune di Pulfero.

T15_MadonnaDC_2_alt
La nuova altimetria della Tappa

Il nuovo tragitto prevede che, provenendo dal primo passaggio a Cividale del Friuli, al Ponte di San Quirino si svolti a sinistra per inserirsi sulla strada che – attraversate due frazioni in Comune di Pulfero – raggiunge il Ponte di Biacis riportandosi sulla S.S. 54 verso San Pietro al Natisone.

T12_Vicenza_plan
La planimetria del nuovo percorso

Per effetto della suddetta integrazione la lunghezza della tappa sarà di Km. 170 con partenza anticipata alle ore 12.30 da Palmanova. Si segnala altresì che sono stati definiti i traguardi volanti di San Pietro al Natisone al km. 41,8 e di Attimis al km. 129,7, mentre il rifornimento sarà effettuato in località Ponte San Quirino km. 102\105, praticamente alla fine del tratto interessante le Valli del Natisone.

Come si apprende dalla nuova plani\altimetria variano anche i gran premi della montagna: i GPM Monte Maggiore e Cima Porzus saranno di Prima Categoria, mentre quelle di Crai\Drenchia e Valle di Seconda Categoria.